• L'antibiogramma - un test di laboratorio

    L’antibiogramma (abbreviato con la sua sigla ABG ) è un test di laboratorio che permette di valutare la sensibilità di un microrganismo (rilevato per esempio su materiali biologici quali urina, liquido seminale, muco cervicale, ecc.) ai farmaci antimicrobici (antibiotici o antifungini).
     
    L'antibiogramma viene eseguito su vitro mettendo a contatto le colonie batteriche con i farmaci antibiotici. Un alone bianco che si formi attorno all'antibiotico è indice di sensibilità dei microrganismi al farmaco utilizzato. Se, al contrario, la crescita delle colonie batteriche non si arresta significa che il batterio è resistente all'antibiotico.

    Il germe potrà quindi essere definito:

    • sensibile (S)
    • resistente (R) o
    • sensibilità intermedia (I)

    L'antibiogramma determina la Concentrazione Minima Inibente (CMI)e la Concentrazione Minima Battericida (CMB) degli antibiotici. La CMI è la minima concentrazione di farmaco antibiotico che occorre per bloccare lo sviluppo dei microrganismi; la CMB è la concentrazione minima di farmaco antibiotico che occorre per uccidere le cellule batteriche. L'azione dei farmaci antibiotici può infatti essere di due tipi: batteriostatica o battericida. Viene definito batteriostatico un antibiotico che ha la capacità di bloccare la riproduzione batterica; un antibiotico è invece battericida se, trascorse 24 ore dal contatto in vitro, la sopravvivenza dei microrganismi è uguale o inferiore allo 0,01%.

    L'antibiogramma è consigliato ogni volta che ci si deve sottoporre ad una terapia antibiotica.

Ti voglio raccontare com'è stata in realtà la mia esperienza

Carissima "aspirante" mamma, come me, oggi ho fatto il Pick-Up con il professor Manna, perche spero di diventare presto mamma. Sicomme anchio avevo timori indotti dalle testimonianze di chi lo aveva già fatto, ti voglio raccontare com'è stata in realtà la mia esperienza. Premetto che il racconto è quello di una persona molto paurosa e suggestionabile.

La preparazione è consistita nell'indossare un camice dopo essermi liberata di pantaloni e slip, come quando si fa una normale ecografia vaginale. L'ambiente era caldo, sereno e confortevole, tanto da farmi sentire tranquilla e in buone mani ...

Leggi il racconto in PDF

Raccontaci il problema Ti aiutiamo a risolverlo