• I problemi andrologici dell'infertilità

    Nella metà dei casi l’infertilità in una coppia è dovuta  a disturbi andrologici, cioè problemi che l’uomo manifesta nei suoi spermatozoi. Le cause sono tante. Il varicocele, ossia una dilatazione come varici delle vene vicino ai testicoli. Infezioni degli organi sessuali compresa la prostata. Più rare sono le cause ormonali e quelle genetiche. Purtroppo in molti casi la ragione dell’infertilità maschile  non si trova. Forse è stata un’infezione che è passata, ha fatto i suoi danni ma le tracce sono scomparse.

    Leggi tutto...

Aiuto per lo stress

donna liberta

Considerata l’importanza delle emozioni nei problemi legati all’infertilità noi dei Centri Genesis e Biofertility sosteniamo che per l’eventuale riuscita della cura le persone non siano viste come  “macchine difettose” da aggiustare bensì individui da accompagnare e dei quali prendersi cura nella loro soggettività e unicità. In questo senso va il nostro intervento.

Si sente spesso dire che chi desidera avere un figlio dovrebbe stare lontano da ansie e stress. Tutto questo ha un fondo di verità scientifica poiché se si è stressati, si producono quantità elevate di adrenalina e cortisolo, ormoni che riducono la probabilità di concepimento nella coppia.

Non è un caso forse che molte gravidanze arrivano in periodi di particolare tranquillità.

Oggigiorno, però, non è facile tenersi lontano dallo stress, dall’ansia e dalle preoccupazioni soprattutto perché le persone non scelgono determinati stati mentali. Urge dunque il bisogno di ritagliarsi dei momenti in cui prendersi cura di se stessi, regalandosi un po' di attenzioni.

Le tecniche di rilassamento vi verranno in aiuto con professionisti espressamente dedicati.

Tra queste pratichiamo  la respirazione e la meditazione

Benché spontaneo, questo gesto vitale viene spesso sottovalutato.

In realtà respirare in modo corretto e consapevole, permette di ricevere maggiore ossigeno

Direttamente collegata alla respirazione consapevole c’è la meditazione. In sostanza sono circa venti minuti al giorno, nei quali sdraiati o seduti ci concediamo uno spazio comodo e tranquillo in cui i vissuti emotivi si fanno strada, in una mente sgombra dal caos dei pensieri, aiutata a raggiungere uno stato di serenità e pace superiore. Nello specifico presso i nostri centri proponiamo la meditazione del "lasciare andare".

Spazio di consapevolezza ed espressione emotiva

Oltre alle tecniche di rilassamento, sempre insieme ad un professionista,  proponiamo incontri di consapevolezza ed espressione emotiva, per pacificare pensieri ed emozioni contrastanti che possono produrre rigidità nell’organismo e quindi possono ostacolare la riuscita del percorso. 

Raccontaci il problema Ti aiutiamo a risolverlo